3 thoughts on “La valle dei dimenticati

  1. Ho già letto un altro libro di Roberto Re, che non mi era piaciuto per nulla; ma a nessuno si nega una seconda possibilità e sono felice di dire che ci sono stati degli ottimi miglioramenti (anche se personalmente non raggiunge ancora la totale sufficienza)! La cosa non può che rendermi felice!

    La gestione dei personaggi, rispetto al libro precedente, è decisamente migliorata: non sono ancora del tutto tridimensionali, ma sono tutti ben definiti. Le loro personalità si basano su poche caratterist

  2. Abbandono il libro perchè purtroppo non mi ha preso affatto.
    Forse è prematuro, forse no. Non lo so.
    Ma è in prestito per una catena di lettura e mi sento in dovere di passarlo a chi magari lo apprezzerà più di me.
    Il mio problema principale è stata proprio la struttura del romanzo.
    Quei capitoletti così corti mi facevano saltare da una storia all’altra senza lasciarmi nulla.
    Avrei avuto bisogno di capitoli più lunghi che mi introducessero al meglio i personaggi, invece dopo 90 pagine ancora non mi r

Leave a Reply